IL GATEAUX AU CHOCOLAT DI SIMONETTA

Il tortino di Simonetta: semplice meraviglia!
Innumerevoli sono le volte che ho fatto questo tortino, innumerevoli le volte che mi chiedono di rifarlo.
Quando ho un invito a cena improvviso è questo che porto come dolce. Certo, dovrebbero essere mangiati appena sfornati per apprezzare meglio il cuore morbido di cioccolato. Io ho trovato il modo per gustarli anche dopo: prima di servirli li infilo in microonde per 20 secondi e ritornano con il cuore tenero tenero.
Stavolta ho fatto la versione con il cuore di cioccolato bianco perchè è una variante che da tempo mio marito voleva provare.
Quale migliore occasione di S. Valentino per fargli la sorpresa?

Ecco a voi la ricetta ed il procedimento che riporto fedelmente e che trovate anche sul suo blog:
 
Ingredienti:

  • 100 gr di cioccolato fondente al 70% di cacao*
  • 2 uova
  • 35 gr di burro
  • 35 gr di zucchero di canna
  • 12 gr di farina di riso *
  • 12 gr di fecola di mandioca* (io ho usato l’amido di mais senza glutine)
  • 1 bustina di zucchero vanigliato*(cioè 12 g)
  • zucchero a velo*
  • pezzetti di cioccolato*
  • Sale

*senza glutine e/o contaminazione da glutine. Consultare il prontuario dell’AIC.

Accendere il forno a 220 gradi.
Sciogliere il cioccolato con il burro in un pentolino dal fondo spesso a fuoco basso (come dice lo scienziato Bressanini), o a bagno maria o al microonde (1 minuto potenza minima).
Sbattere in un mixer le uova con lo zucchero di canna, unire lo zucchero
vanigliato. Quando il composto é bianco e spumoso unire poco a poco il
cioccolato fuso e la farina e mescolare bene.
Inburrare e infarinare degli stampini individuali distribuire l’impasto
fino a 3/4, adagiare i pezzetti di cioccolato sulla superfici e poi
coprire con il resto del composto.
Infornare e cuocere in forno caldo a 220 gradi per 8-10 minuti.
Spolverare con zucchero a velo e servire tiepidi  Che dire dipiù?
Grazie Simo!

15 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *