LA CARBONARA DI JAMIE

 

Vi chiederete: ma con tutte le ricette italiane che esistono
di pasta alla carbonara si va a prendere quella fatta da un inglese?
Ebbene si, ammetto che ho un debole per Jamie Oliver!
La verità è che questo ragazzo mi conquista; ha un rapporto
con il cibo che invoglia chiunque a mettersi davanti ai fornelli. Quando lo
vedo all’opera mi ipnotizzo e vado alla ricerca di una penna e di un foglio
dove annotare la sua ricetta.
Devo dire che questa pasta, a parte l’uso della panna, gli inglesi
la metterebbero dovunque, è molto golosa e gustosissima. Provare per credere.
Vi riporto la ricetta originale con i miei cambiamenti:
Ingredienti per 4 persone:
6 zucchine medie
4 tuorli (io ho usato 4 uova)
100 ml di panna (io ho usato latte)
2 manciate di parmigiano reggiano grattugiato (io ho
aggiunto una manciata di pecorino romano)
12 fette di pancetta affumicata (per me senza glutine)
tagliata a pezzetti
1 ciuffo di timo fresco
sale e pepe q.b.
olio e.v.o. q.b.
500 g di penne (per me senza glutine)
La prima cosa da fare è mettere a bollire l’acqua per la
pasta. Mondare e tagliare longitudinalmente in quattro parti le zucchine. Procedere
con tagli diagonali, in modo da riprendere la forma delle penne.
Sbattere le uova in una ciotola con latte (lui usa la panna),
un pizzico di sale e pepe e metà del formaggio grattugiato fino ad ottenere una
crema.
Procedere con la cottura delle penne.
Nel frattempo in una padella antiaderente capiente cuocere
la pancetta a pezzetti con un filo di olio e.v.o. La pancetta deve diventare scura
e croccante; aggiungere le zucchine con una bella manciata di pepe e continuare
a cuocere fin quando non saranno croccanti. Spolverare con le foglie di timo
fresco. Quando la pasta è cotta, prima di scolarla, conservare una tazza di
acqua di cottura. Versare le penne nella padella con il condimento riscaldato e
maneggiare la pasta a fuoco medio. Spegnere e allontanare dal fuoco. A questo
punto si aggiunge la crema di uovo e formaggio e si mescola per bene. Si aggiunge
anche l’acqua di cottura nel caso il tutto risultasse troppo asciutto.
Aggiungere il resto del formaggio grattugiato, le foglie di timo e una
spolverata di pepe.
Buon appetito!

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *