CHE PIZZA!!! E SENZA GLUTINE!!!

Son soddisfazioni quando inviti qualcuno a cena per una pizza fatta in casa e ti rispondono: “ ma certo, avevamo proprio voglia di mangiare una pizza davvero buona”. Ti senti ancor più gratificata se sei tu la sola celiaca seduta al tavolo e se sei tu a prepararla senza glutine per tutti gli invitati. Nessuno si è lamentato perchè dopo tanto tempo finalmente riesco a fare una pizza per la quale mi becco un complimento ad ogni boccone.
Parlo come se l’avessi sperimentata io…invece è sempre una ricetta delle mitiche Felix e Cappera e QUI trovate tutti i riferimenti per realizzare l’impasto della pizza. Ho usato la versione con la Glutafin select.
Io l’ho solo condita seguendo i miei gusti.
Ingredienti per 1 kg di impasto:
1 bottiglia di passata di pomodoro;
olio e.v.o., sale, pepe, origano per condire la salsa
150 g di speck senza glutine
250 g di squacquerone
2 zucchine genovesi piccole
3 mozzarelle fior di latte
4 pomodori maturi per salsa
150 g di golfetta (è senza glutine!!!!)
scaglie diparmigiano reggiano
scaglie di formaggio tipo caciocavallo stagionato
Cominciate a far riscaldare il forno a temperatura massima (250 °C).
Dopo aver fatto lievitare l’impasto nelle teglie (io ho fatto della pizza alta; se la volete più sottile potete usare per ogni teglia meno impasto), e dopo aver condito la salsa di pomodoro distribuirla sulle teglie in questo modo: dove vanno le zucchine dovete solo macchiare l’impasto mentre mettetela abbondate nell’altro tipo. Infornare tutte le teglie (io ho fatto a turno) in modo da farle cuocere per 10 minuti a temperatura massima e poi per 15 minuti a circa 200°C. L’ultima cottura io la faccio completando il condimento e infornandola a 200°C 15 minuti prima di portarla in tavola
Per completare il condimento della pizza con zucchine e squacquerone:
Distribuire la mozzarella sbriciolata sulla superficie che dovrà essere coperta anche dallo squacquerone sbriciolato, quindi non esagerate con la mozzarella. Fate delle fette molto sottili di zucchine e mettetele sulla pizza. Aggiungete un pizzico di sale, origano e un filo d’olio. La pizza può essere infornata a 200 °C per gli ultimi 15 minuti (come ho specificato sopra). Appena sfornate la teglia adagiare sulla superficie le fette di speck e tante scaglie di parmigiano reggiano; un filo d’olio ed il gioco è fatto.
Per completare il condimento della pizza con golfetta e fette di pomodoro:
Ricoprite la superficie con le fette di golfetta; disponetevi sopra le fette sottili dei pomodori private sei semi; aggiungere un pizzico di sale, origano e un filo d’olio. Informate per gli ultimi 15 minuti (come sopra) sempre a 200°C. Appena sfornata spargere sopra la pizza le scaglie di caciocavallo.
Le foto le ho fatte il giorno dopo perché non pensavo di fare un post. I complimenti mi hanno convinta a pubblicare; magari è utile per qualche celiaco che non mangia una buona pizza da tanto tanto tempo.
Provare per credere!!

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *