INSALATA DI RISO INTEGRALE CON VERDURE

Questa settimana è stata piena di impegni importanti per cui ho dovuto dare fondo alle energie rimaste. Di solito il 2 di giungo si organizzano scampagnate, si va al mare e magari si fa il primo bagno. Ecco per noi non è andata proprio così. Siamo rimasti a casa a fare le cose che non si arrivano a fare nei giorni infrasettimanali, quelle cose che richiedono la presenza di entrambi e proprio per questo vengono sempre posticipate. Per pranzo ho fatto una cosa veloce, gustosa e leggera, tento che mio marito mi ha detto. “buono, ma potevi aggiungere qualcosa come tonno, oppure dadini di pancetta, di speck”. Ma vogliamo dare un po’ di tregua alla tua colecisti? Anche lei ha bisogno di una vacanza, non credi? Se continuiamo così la dobbiamo portare dal medico, e per lei ci vuole lo specialista; quanto ci costerebbe? L’equivalente di due belle piante che arricchirebbero il nostro giardino che per ora ha le sembianze di un paesaggio lunare!. Comunque, si è accontentato di un mio no e a fine pasto light abbiamo subito ripreso le attività della giornata che alla fine ci hanno dato tanta soddisfazione. In più la colecisti ci ha inviato una email di ringraziamento per la bella giornata trascorsa!
Ingredienti per 3 persone (anche se eravamo in due ne faccio sempre di più per l’indomani):
300 g di riso integrale biologico
2 zucchine
½ scalogno
6 pomodorini zatterini
2 cucchiaini di curcuma
dadini di parmigiano
sale e olio e.v.o. quanto basta
(Consiglierei anche qualche falda di peperone rosso crudo tagliato sottile, per i duri di stomaco; aggiungerei anche dell’erba cipollina fresca).
La cosa più lunga è la cottura del riso integrale che richiede 35-40 minuti. Scolatelo croccante per cui fermate la cottura magari 5 minuti prima. E’ importante che il riso sia biologico, mi raccomando; i tegumenti rimasti nel chicco danno un buon apporto di fibre ma hanno concentrati tutti i fungicidi e i pesticidi che si usano per salvaguardare la coltivazione dall’attacco di vari agenti patogeni. Ogni cucchiaiata di riso integrale non so quanti di questi veleni può contenere. E’ assolutamente indispensabile usare quello biologico!! Ecco perché costa un po’ di più e riesco a giustificarlo, ma quello che proprio non capisco è perché un riso integrale non biologico debba costare così tanto. Il chicco subisce meno lavorazioni perché i tegumenti non vengono tolti; dovrebbe costare di meno! Meditate gente, meditate! Io lo adoro e non ci rinuncio, anche perché è una valida alternativa alla mia dieta senza glutine.
Mentre il riso bolle nell’acqua salata voi avete tutto il tempo di lavare  e mondare le zucchinette, tagliarle a dadini e saltarle nella padella con un filo d’olio e i tre quarti di scalogno tagliato a pezzetti. Mi raccomando: la cottura delle zucchine non si deve ultimare, deve rimanere circa a metà perché devono mantenere la croccantezza. Lasciare raffreddare. Quando il riso è al dente scolarlo e passarlo sotto il getto di acqua fredda per perdere tutto il calore. Trasferire il riso in una pirofila e girare con un filo di olio. Aggiungere le zucchine fredde e croccanti, il quarto di scalogno a crudo tagliato sottile. Unire i datterini tagliati in piccoli pezzi e i dadini di parmigiano. Versare la curcuma e girare. Spolverare il tutto con prezzemolo tritato e buon appetito!
Con questa ricetta partecipo al contest di Eleonora:

22 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *