PESTO FINOCCHIETTO MANDORLE E PISTACCHI

Avevo intenzione di fare il ragù per domenica a pranzo; purtroppo ho scongelato troppo tardi la carne, per cui ho dovuto optare per una alternativa. Guardando fuori il maritino che decespugliava il giardino, ho visto che c’era abbastanza finocchietto per provarmi in una pasta di cui mi avevano parlato i vicini. Non avevo alcun indizio se non che era un pesto. Mi sono cimentata e questo è stato il risultato. Mio marito ha approvato molto questa sperimentazione.
Ingredienti per quasi 250 g di pesto:
2 mazzetti di finocchietto selvatico (stavano sul pugno della mano)
50 g mandorle pelate
50 g pistacchi da sgusciare
2 cucchiai di parmigiano reggiano
olio e.v.o. q.b.
1 pizzico di sale
1 spicchio di aglio
latte q.b.
Ho sbollentato per circa 5 minuti, in poca acqua, il finocchietto. Nel frattempo ho ridotto in granella sia le mandorle che i pistacchi sgusciati. Ho aggiunto il finocchietto e ho bagnato con l’olio, mentre le lame del frullatore facevano il proprio dovere. Con lo schiaccia aglio ho schiacciato l’aglio e l’ho aggiunto con i due cucchiai di parmigiano. Per rendere il tutto più cremoso ho messo un po’ di latte e ho salato. Aggiustate le quantità di olio e formaggio secondo il vostro gusto. Ne ho consumato metà; il resto l’ho congelato in un bicchiere di plastica, pronto per essere usato per una cena veloce.
Buon appetito!

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *